Bonacossa
     
 
A.S.D. Pattinatori Sambenedettesi
 21-09-2017 .:Home arrow Notizie arrow Hokey arrow Pattinatori Sambenedettesi Vs Hockey Empoli
Menu principale
Home
Chi Siamo
Dove ci Alleniamo
Corsi Pattinaggio
Orari Allenamento
Notizie
Gallerie Foto
MEETING 2017
Calendario Eventi
Link Utili
Contatti
Download
Ricerca Avanzata
Libro Ospiti
Sezione Hockey
Roster
Stagione 11/12
Play off 2012
Stagioni precedenti
G-Translate
Area Riservata





Password dimenticata?
Favorites
 Aggiungi ai Preferiti
 Imposta come Homepage
Contatore

 
Banca Picena Truentina BCC Credito Cooperativo

feb 24 2009
Pattinatori Sambenedettesi Vs Hockey Empoli PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 
martedì 24 febbraio 2009
Si festeggia a San Benedetto, e non solo per il carnevale. Si festeggia l'accesso ai playoff della Pattinatori Sambenedettesi da prima del girone con una partita in meno (recupero domenica prossima a perugia ndr). Un risultato che da molta soddisfazione perchè raggiunto con una parita in meno; perchè raggiunto in regime di "autogestione" con il capitano Vagnoni ed il vice Tiburtini che si sono caricati sulle spalle la squadra sia in campo sia per quanto riguarda la gestione tecnica; perchè raggiunto in un girone dal livello tecnico alto, difatti i sambenedettesi si sono trovati ad incrociare il proprio cammino con squadre toste come Empoli che veniva dalla rinuncia all'A1, Molinese retrocessa dall'A2 in un girone difficile ed Arezzo seconda squadra di quella che in A1 sta lottando per i playoff e che a volte schiera qualche giocatore di A1 anche in serie B. Ma ora parliamo della partita del giorno. Difatti quella di oggi non è una partita qualsiasi, vuoi perchè ci si gioca il primo posto nel girone, vuoi per l'avversario, l'Empoli, che è universalmente riconosciuta come una delle aspiranti più accreditate alla promozione finale.

Prima della cronaca un doveroso ringraziamento al nostro giocatotre part-time/elettricista/autista/motivatore/chi più ne ha più ne metta Massimo Santarelli che ha assemblato un magnifico tabellone luminoso che manda in pensione (speriamo per sempre) il vecchio segnapunti manuale.

Torniamo alla gara. I Pattinatori Sambenedettesi schierano tutta la rosa disponibile, fatta eccezione per Fratalocchi M. Da segnalare Capitan Vagnoni che è in campo nonostante la febbre. Giornata fredda e squadre in campo alle 16 agli ordini del Sig. Salvatori di Milano che prima della partita fa osservare alle squadre 1 minuto di raccoglimento per la scomparsa del giornalista sportivo Candido Cannavò.
La partita inizia subito con le squadre che si portano all'attacco senza badare troppo a tatticismi. L'Empoli, molto veloce sui pattini pecca di lucidità e non riesce a farsi vivo dalle parti di Bertolotti, e affidandosi a tiri dalla media distanza che sono facile preda del goalie sambenedettese, dall'altra parte
i rossoblu come al solito ordinati in difesa soffrono il pressing toscano in fase di impostazione, ma appena superano il centrocampo si fanno subito pericolosi, difatti al 2° minuto Vallorani sfrutta al meglio un disco lavorato da Tiburtini e porta in vantaggio i padroni di casa. L'Empoli non ci sta e continua il suo forcing in attacco, senza portare grossi problemi alla retroguardia sambenedettese che contiene e riparte fulminea mettendo in seria difficoltà la difesa toscana che capitola per la seconda volta dopo 8 minuti affondata da un'incursione di Capitan Vagnoni che supera il centrocampo, prende la mira e insaca cotto il sette l'incolpevole Buschi. Il portiere toscano comunque risponde bene agli attacchi dei Pattinatori Sambenedettesi nella parte centrale del primo tempo decisamente giocata ad una porta sola, ma nulla può su Tiburtini che in una delle sue solite incursioni personali fredda il goalie empolese e porta i suoi sul 3 - 0. Di qui toscani provano una reazione alzando il raggio di gioco. Incontro alla reazione del pressing viene anche un power-play in seguito ad un fallo di Montenovo.
Il Penalty-killing sambenedettese difende bene e lascia agli ospiti solo tiri da fuori, allo scadere però della penalità l'Empoli trova il gol su un pasticcio difensivo e insaccando da distanza ravvicinata Bertolotti. 3 - 1 e fine primo tempo.

Negli spogliatoi Coach Carboncini suona la sveglia ai suoi e le squadre rientrano in campo per i secondi 20 minuti. Quella del secondo tempo è una partita decisamente diversa rispetto al primo. Infatti la partita si fa più maschia e di conseguenza il gioco e meno fluido e spettacolare. Non per questo la partita non è piacevole.
I padroni di casa alla disperata ricerca del gol che li rimetterebbe in carreggiata si riversano in attacco lasciando molti spazi al collaudato contropiede sambenedettese che conferma la propria efficacia con Bugari che segna sottomisura su invito di Vagnoni. Sul 4 - 1 i Pattinatori Sambenedettesi gestiscono il risultato contenendo le sfuriate degli ospiti. Ospiti che hanno di nuovo la possibilità di riportarsi in carreggiata con il risultato con un power-play che non viene sfruttato.
Ci pensano i padroni di casa a ridare speranza ai toscani difatti un tiro da centrocampo di Pazzaglia assolutamente senza pretese rimbalzando prende una traiettoria ingannevole e prima si infila tra i pattini di Vagnoni e poi in rete. 4 - 2 a 12 minuti dalla fine. La stanchezza e la grinta in campo fanno si che ci sia qualche colpo proibito di troppo. Si finalmente al lavoro il Power-play sambenedettese, ordinato, ma non sfruttato. Al termine del PP su ribaltamento di fronte Bertolotti esce per liberare un disco finito a metà strada e causa la caduta di un attaccante empolese, ancora power-play per gli ospiti. Powerplay che durerà fino alla fine perchè anche Tiburtini dopo uno scambio di scorrettezze finisce in panca puniti con Branzanti per 5 minuti, e non rientra a gioco fermo, quindi ancora 2 minuti di penalità per il bomber sambenedettese, per fortuna anche Empoli finisce la partita in tre dopo un fallo di Pazzaglia.
Sirena finale e finalmente si può festeggiare in casa rossoblù il risultato minimo che ci si era preposti quest'anno. D'ora in avanti non si sa bene cosa bisogna aspettarsi dal proseguio della stagione perchè in questa serie B può succedere di tutto.

La prossima partita prevista è il recupero della gara del girone di andata non giocata per indisponibilità del campo di Ponte San Giovanni, una passerella per i Pattinatori Sambenedettesi, dove troveranno spazio le seconde linee, ma sempre mantenendo la concentrazione per non perdere il ritmo che ha portato la squadra rivierasca dopo il passo falso di Molina di Quosa in testa alla classifica dopo una cavalcata che non ha visto altre sconfitte (eccezion fatta per la partita persa a tavolino per le avverse condizioni atmosferiche).

Dal week end del 7 - 8 Marzo inizierà la post season che vedra i Pattinatori Sambenedettesi impegnati in un mini girone all'italiana con Monleale, Reggio Calabria e Spinea. La prima accederà direttamente in A2, il calendario sarà reso noto presto.

Adriano Vallorani


:. Aggiungi ai preferiti (338) .:. Riporta quest'articolo sul tuo sito! .:. Visualizzazioni: 4124

Lascia il primo commento!
Commenti RSS

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.

Powered by AkoSuite 2007

Ultimo aggiornamento ( martedì 24 febbraio 2009 )
 
< Prec.   Pros. >

Top! Top!