Bonacossa
     
 
A.S.D. Pattinatori Sambenedettesi
 23-11-2017 .:Home arrow Notizie arrow Hokey arrow Pattinatori Sambenedettesi matematicamente alla Final Four
Menu principale
Home
Chi Siamo
Dove ci Alleniamo
Corsi Pattinaggio
Orari Allenamento
Notizie
Gallerie Foto
MEETING 2017
Calendario Eventi
Link Utili
Contatti
Download
Ricerca Avanzata
Libro Ospiti
Sezione Hockey
Roster
Stagione 11/12
Play off 2012
Stagioni precedenti
G-Translate
Area Riservata





Password dimenticata?
Favorites
 Aggiungi ai Preferiti
 Imposta come Homepage
Contatore

 
top87

apr 14 2010
Pattinatori Sambenedettesi matematicamente alla Final Four PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 
mercoledì 14 aprile 2010
I Pattinatori Sambenedettesi battono la Molinese e volano in finale
 
 
Il Primo verdetto dei playoff 2010 è stato emesso, i Pattinatori Sambenedettesi sono la prima squadra qualificata alla final four di serie B dalla quale usciranno le due promosse in A2.
A contendere fino all'ultimo il passaggio del turno alla formazione rossoblu, gli avversari di tutta una stagione, la NP Molinese. Un avversario sempre tosto con il quale le partite sono sempre state tirate, ma che al momento decisivo ha sempre dovuto lasciare il passo alla maggiore esperienza e tenacia dei sambenedettesi. Quello disputato in terra toscana era il 6° scontro stagionale nel quale le squadre si sono difatto giocate l'accesso alle finali. Difatti il ritiro di Reggio Calabria dopo la sconfitta patita contro i Pattinatori Sambenedettesi "regala" tre punti ai molinesi rendendo questa partita una "finalina" per il passaggio del turno. Nel caldo impianto di Molina di Quosa i sambenedettesi schierano l'intero roster a diposizione con il talismano Piergallini in porta.
Le squadre in campo si conoscono a memoria e si affrontano a viso aperto da subito senza badare troppo ai tatticismi. Forti del vantaggio di avere due risultati su tre a disposizione i Pattinatori Sambenedettesi lasciano che siano gli avversari a fare la partita rimanendo compatti e cercando di pungere in contropiede. L'importanza della posta in palio fa si che le squadre siano un po contratte nei primi minuti della partita. A passare in vantaggio sono i padroni di casa che sfruttano un powerplay e dal lato insaccano il disco del primo vantaggio. Sotto di un gol i sambenedettesi non si scompongono e continuano con il proprio gioco fatto di attesa e ripartenza, ma almeno nella prima frazione l'attacco rossoblu è poco incisivo e il portiere toscano corre pochi pericoli. I padroni di casa giocano una prima frazione veramente intensa correndo su ogni disco e si portano sul 2 - 0 legittimando la maggiore mole di gioco prodotta. Il gol da la scossa ai Pattinatori Sambenedettesi che si buttano in attacco per accorciare le distanze e ci riescono quasi instantaneamente con Tiburtini che a seguito di un'azione
personale insacca ad un soffio dalla sirena di fine tempo. Una prima frazione in cui i sambenedettesi si sono trovati di fronte un avversario agguerritissimo e che ha corso senza sosta in ogni frangente.

Nella seconda frazione i rossoblu entrano in campo decisi a riportarsi in parità. Sfortunatamente però i padroni di casa sono svelti a sfruttare gli spazi lasciati liberi dalla difesa marchigiana e con un'azione fulminea si riportano sopra di due gol. Il doppio vantaggio da sicurezza ai molinesi che provano ad amministrare il risultato, ma i sambenedettesi non ci stanno e con le gambe che iniziano a girare meglio e il prevedibile calo fisico dei padroni di casa, la partita cambia. I Pattinatori Sambenedettesi sono un'altra squadra e si riversano in attacco senza che i toscani riescano ad alleggerire la pressione. Ancora Tiburtini riporta in partita i suoi insaccando il 3 - 2. Il gol dona nuove forze ai sambenedettesi che continuano a costringere gli avversari sulla difensiva e si portano sul 3 - 3 con Pagani che insacca da distanza ravvicinata sfruttando un powerplay giocato perfettamente dai rossoblu. Il pareggio non serve ai padroni di casa che provano di nuovo a reagire, riportandosi dalle parti di Piergallini che chiude tutte le porte. Con il nervosismo che cresce in campo arrivano anche numerose espulsioni, ma nessuna superiorità numerica da i frutti sperati, anzi arriva anche la beffa con Pagani che recupera un buon disco in difesa e si invola verso il portiere che nulla può sulla conclusione del difensore rossoblu che porta i suoi in vantaggio. Con gli ultimi otto minuti da giocare i padroni di casa provano generosamente a riportarsi in avanti, ma manca la lucidità e il risultato non cambia più.
Con una gran rimonta e una prestazione eccellente i Pattinatori Sambenedettesi espugnano il campo di Molina di Quosa guadagnandosi la matematica vittoria del girone e il conseguente passaggio  al turno successivo. Quella di domenica prossima contro Napoli sarà una passerella per i sambenedettesi in attesa di conoscere gli avversari con i quali giocarsi la promozione in A2 nell'ultimo atto di una stagione che ha visto la squadra sambenedettese sempre tra le migliori.


:. Aggiungi ai preferiti (421) .:. Riporta quest'articolo sul tuo sito! .:. Visualizzazioni: 5143

Lascia il primo commento!
Commenti RSS

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.

Powered by AkoSuite 2007

 
< Prec.   Pros. >

Top! Top!